martedì 28 settembre 2010

ALTEA Shield: l'entusiasmo di un ricercatore dove non arriva la comunicazione istituzionale

Luca Di Fino è un giovane fisico fra i responsabili di ALTEA, un interessante esperimento ASI sugli effetti biologici delle radiazioni installato sulla Stazione Spaziale Internazionale, passato alla gestione ESA nel settembre 2010 come ALTEA Shield. L'ESA non ha le risorse di outreach per seguire esperimenti specializzati e relativamente minori rispetto a star come AMS-02, e il ridotto staff di ALTEA non può permettersi addetti alla comunicazione.

Così Luca, animato da grande entusiasmo, ha iniziato a raccontare informalmente online il suo esperimento. Ha accettato un'intervista con il podcast AstronautiCAST, tiene aggiornati gli utenti di ForumAstronautico.it con resoconti dettagliati e foto, e ha attivato un account Twitter.

1 commento:

  1. Luca sarà anche presente come speaker ad AstronautiCON 5. Dettagli su http://www.astronauticon.it

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.