mercoledì 9 giugno 2010

Manda la tua faccia nello spazio con le ultime missioni Shuttle

Forse non riuscirai a volare nello spazio, ma potrai mandarci la tua faccia. La NASA offre l'opportunità di inviare nello spazio la tua foto e il tuo nome con le ultime due missioni Shuttle, STS-133, il cui lancio è attualmente previsto per settembre 2010, e STS-134 nel novembre 2010 (segnalato da collectSPACE). Le date di lancio possono cambiare.

Visita il sito dell'iniziativa NASA Face in Space e compila il modulo online. Puoi mandare nello spazio anche solo il tuo nome, non è necessario allegare una foto. È opportuno che la foto, nel formato grafico JPEG o GIF, sia quadrata e con la faccia verso il centro. Se ho capito bene, la foto sarà combinata nel certificato di partecipazione con un'immagine della prua dello Shuttle con la cabina di pilotaggio, in modo che la faccia risulti visibile dal finestrino del comandante.

Scegli la missione che preferisci, o compila due volte il modulo per partecipare a entrambe. Nell'equipaggio di STS-134 ci sarà anche l'astronauta italiano Roberto Vittori.

Al termine della compilazione prendi nota del "Confirmation Number" mostrato nella pagina intitolata "You Are Go For Launch!". Dopo l'atterraggio della missione Shuttle scelta, il Confirmation Number ti servirà per stampare un certificato di partecipazione visitando ancora il sito dell'iniziativa. Quindi non prima di settembre 2010 per STS-133, e novembre 2010 per STS-134.

Attualmente la mappa di partecipazione mostra che solo pochi italiani si sono "imbarcati" per lo spazio. Vieni anche tu?

3 commenti:

  1. Se mando la mia foto, possiamo stare sicuri che dallo spavento non avremo nessuna invasione aliena per i prossimi mille anni !!! ;-)

    RispondiElimina
  2. Vorrei inviare virtualmente non me personalmente ma un grande artista italiano che adoro e che a giorni compirà gli anni,perchè le sue canzoni appartengono all'universo...si può?grazie terry

    RispondiElimina
  3. Terry: non so se è possibile, ma puoi provare.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.