sabato 6 ottobre 2007

Attenzione al vento e alla luce negli eventi scientifici all'aperto

Se organizzi di giorno un evento scientifico pubblico all'aperto, fai attenzione ai disturbi causati dal vento e dalla luce naturale dell'ambiente.

Anche un vento molto leggero fa volare via volantini e altri piccoli oggetti posati su tavoli e superfici. Gli schermi da proiezione, inoltre, si comportano come vele e cadono facilmente.

La luce del giorno, anche al riparo di tettoie o portici, riduce fortemente il contrasto e rende difficile vedere le immagini su schermi da proiezione e monitor. È necessaria una schermatura molto efficace.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.

Posta un commento