giovedì 13 maggio 2010

I due errori più gravi delle PR scientifiche

I blogger scientifici e chi fa comunicazione per enti di ricerca o divulgazione ricevono via email comunicati e segnalazioni di eventi dagli addetti PR di varie organizzazioni. Che spesso commettono 2 gravi errori:
  • Mandare comunicazioni fuori tema. Per quanto universale sia la mia formazione culturale, se mi occupo di astronomia non mi interessa la tua mostra di pittura -- a 1.000 km da dove vivo. Leggi bene il mio blog o sito, dove è spiegato chiaramente cosa faccio. Tutto il resto non mi interessa e non ne parlerò sul blog.
  • Iscrivere senza permesso a newsletter o mailing list. È illegale. Oltre che inutile: la tua newsletter finisce nella cartella dello spam. Chi è realmente interessato si iscrive volontariamente.
Niente di personale. Ma, se sei uno di quegli addetti PR, devi imparare a rispettare le nuove regole della comunicazione online, e il mio tempo. Se non lo fai, non meravigliarti se l'immagine della tua organizzazione non è quella che speri.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.