lunedì 10 novembre 2008

Social media: troppo innovativi anche per la NASA?

L'antropologa digitale Ariel Waldman si è dimessa dall'incarico di consulente sui blog e i social media per NASA CoLab. La decisione è motivata dai regolamenti NASA, che apparentemente impediscono l'uso di instant messaging e social network nell'orario di lavoro.

Nonostante la sperimentazione innovativa di strumenti online per la comunicazione pubblica come Twitter e i blog, la NASA è ancora un gigante burocratico con vecchi regolamenti non adeguati ai recenti sviluppi dell'interazione digitale. La volontà di rinnovamento richiederà anche aggiornamenti normativi.

Waldman aveva iniziato a lavorare per CoLab nel luglio 2007. CoLab è un progetto NASA per incoraggiare la collaborazione fra l'agenzia spaziale e soggetti esterni.

2 commenti:

  1. Veramente interessante!
    Ci terrai informati su come evolverà la vicenda (se ci saranno novità)?

    RispondiElimina
  2. Claudio: seguirò con interesse eventuali sviluppi. Per il momento Waldman sta valutando possibili collaborazioni con il settore spaziale privato sui social media.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.