martedì 6 aprile 2010

Perché molti musei sono chiusi nei giorni di festa

Perché molti musei e luoghi scientifici, specialmente gli istituti minori, rimangono chiusi nei giorni di festa quando il pubblico avrebbe più tempo per frequentarli? Non si tratta di mancanza di sensibilità o di percezione della domanda.

Quasi sempre ci sono invece problemi creati dalla mancanza di risorse o vincoli organizzativi:
  • carenze di organico o delle professionalità specifiche richieste
  • difficoltà amministrative per affidare incarichi, anche precari
  • mancanza di fondi per pagare attività straordinarie al personale
  • limiti all'impiego di dipendenti in istituti pubblici, per esempio per il superamento del tetto dei turni di straordinario o vincoli sindacali
C'è chi pensa che il ricorso a volontari garantirebbe una maggiore apertura dei musei, ma non è così semplice. Servirebbero molti volontari per i numerosi istituti museali e si dovrebbe assicurare la continuità del servizio. Anche i volontari hanno impegni e si riposano nei giorni di festa, e possono perdere l'interesse o la disponibilità.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.