domenica 22 giugno 2008

Nessun astronomo blogger italiano racconterà il suo lavoro nell'anno dell'astronomia?

Cosmic Diary è uno dei più importanti progetti dell'Anno Internazionale dell'Astronomia 2009. Ventiquattro astronomi professionisti di diverse nazioni racconteranno con dei blog al pubblico del lavoro scientifico che svolgono, di sé e delle loro culture.

Il progetto ha raccolto adesioni da astronomi di vari paesi fra cui Benin, Indonesia e Sudan. Ma per il momento non ci sono candidati dalla patria di Galileo, delle cui prime osservazioni telescopiche l'anno dell'astronomia celebrerà il 400° anniversario.

Nessun astronomo italiano desidera condividere con il pubblico le proprie esperienze di scienziato? Abbiamo pochi astronomi blogger?

2 commenti:

  1. Andrea Bernagozzi22 giugno 2008 16:54

    Caro avventuroso planetario,

    Leopoldo Benacchio dice che verso metà luglio nel sito www.astronomy2009.it sarà attivata la registrazione degli eventi nazionali per IYA2009. In quell'occasione vedremo se qualche astronomo italiano risponderà al tuo appello.

    Saluti dall'Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta, Andrea

    RispondiElimina
  2. Grazie Andrea, è un'ottima notizia. Sono curioso di sapere chi sarà scelto in Italia.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.