venerdì 20 giugno 2008

Il pubblico diventa coautore dei lavori scientifici degli astronomi di Galaxy Zoo

È stato accettato per la pubblicazione su un giornale accademico il primo articolo degli astronomi di Galaxy Zoo. Come promesso, hanno riconosciuto il contributo dei numerosissimi volontari non professionisti del progetto ringraziandoli nell'articolo.

Non potendo includere decine di migliaia di coautori, gli autori hanno raccolto la lista dei volontari su un sito web a cui rimandano nell'articolo. Gli astronomi di Galaxy Zoo chiederanno agli altri scienziati che useranno i dati del progetto di citare i volontari allo stesso modo.

Su quel sito i nomi appaiono sovrapposti alla foto di una galassia. C'è anche il mio, ma non riesco a trovarlo fra la moltitudine di altri nomi disposti a caso e molto piccoli per rendere visibile la galassia sullo sfondo. Non avrò molte altre occasioni di essere citato in un lavoro di astronomia extragalattica.

Galaxy Zoo è un progetto di ricerca astronomica a cui hanno partecipato circa 140.000 cittadini scienziati classificando quasi un milione di galassie. Appassionati e volontari di tutto il mondo che si sono avvicinati alla scienza contribuendo a un progetto di ricerca.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.