mercoledì 20 maggio 2009

Samantha Cristoforetti diventa astronauta ESA

La mia amica Samantha Cristoforetti è stata selezionata fra i 6 nuovi astronauti dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA), presentati a Parigi il 20 maggio 2009. Ufficiale pilota dell'Aeronautica Militare, 32 anni, Samantha è la prima donna astronauta italiana.

Mi congratulo con Samantha e le faccio i migliori auguri. Sono onorato di conoscerla, e la ringrazio del privilegio di avermi fatto assistere alla nascita professionale di una astronauta.

Foto: l'astronauta ESA Samantha Cristoforetti (foto ESA - S. Corvaja, 2009)

6 commenti:

  1. Caro avventuriero planetario,

    grandissima notizia!

    Congratulazioni, Andrea

    RispondiElimina
  2. Esprimo le mie felicitazioni a Samantha, che ho conosciuto all'Astronauticon2 nel 2007, e le auguro tutto il successo che si merita per questa sua nuova avventura!
    Se non sbaglio oltre ad essere la prima astronauta italiana, lei è anche la prima donna selezionata dall'ESA, infatti Claude Haigneré ha volato per conto del CNES francese.

    RispondiElimina
  3. E' una grande emozione quella che Samantha sta spargendo in giro per il mondo e, perché no, mi piace pensare che presto anche l'universo potrà emozionarsi quando la ospiterà, discreta e raffinata, intelligente, bella, scevra di ostentazioni, competente a tal punto da essere ancora disponibile ad apprendere, entusiasta e realista. La immagino esploratrice estrema, con un senso di avventura avvolto di rispetto, nel suo desiderio di conciliare il suo sogno con la ricerca per rendere il mondo migliore. Samantha astronauta dell'ESA è davvero un onore per l'Italia intera. Non solo perché è la prima donna astronauta, ma soprattutto perché è Samantha. Auguri Samantha. E brava! Sei nell'eccellenza, oltre "l'Olimpo". Grazie Samantha! (Meri)

    RispondiElimina
  4. Grazie cara, di ripagarci con le tue grandi capacità, e dai a tutte noi donne la speranza che possiamo farcela anche in campi dove primeggiavano solo uomini, sei la nostra luce e il nostro riscatto.
    Congratulazioni, Emanuela

    RispondiElimina
  5. La prima astronauta italiana e' un traguardo che ricorda , a chi a memoria corta, che l'italia non e' seconda a nessuna nazione .... la determinazione la professionalità ed il carattere di questo professionista e' qualcosa che ci inorgoglisce tutti ...e chi come me veste una divisa dell'aeronautica militare e' doppiamente orgoglioso del traguardo raggiunto da Samantha e da Luca
    Ho creato un gruppo su faceebok per Samantha e sarei veramente lusingato che lei caro Paolo ne facesse parte...per cercare insieme di seguire questa splendida avventura verso le stelle.
    le lascio il link
    http://www.facebook.com/group.php?gid=181601630143

    Un caro saluto Luca Zamponi

    RispondiElimina
  6. Caro Luca, grazie della segnalazione, mi sono iscritto con piacere.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.