sabato 12 gennaio 2008

Quakescope: un visualizzatore di terremoti creato con strumenti web 2.0

Quakescope, visualizzatore di terremotiAl di là della retorica sul web 2.0, è fondata la percezione di maggiori opportunità per creare e condividere facilmente contenuti? Le applicazioni sono utili anche alla divulgazione scientifica? Per capirlo ho iniziato a fare esperimenti con alcuni di questi strumenti, Twitter e aNobii, e continuo con Yahoo! Pipes.

Yahoo! Pipes è un ambiente per lo sviluppo di applicazioni web, chiamate mashup, che combinano e trasformano flussi di informazioni in modi nuovi e non previsti in origine. L'ho usato per realizzare Quakescope, un visualizzatore dei terremoti più recenti nell'arco della giornata che presenta dati di base su ciascuno e link ad approfondimenti.

Nell'ambiente di programmazione visuale di Yahoo! Pipes, forme geometriche che rappresentano flussi di dati, collegamenti e operazioni vengono combinate e modificate manipolandole graficamente. Se hai un account Yahoo! puoi esaminare il funzionamento di Quakescope.

Quakescope ha richiesto circa un giorno di lavoro. Questa semplicità di sviluppo è in parte apparente. Anche se lo strumento non è un linguaggio di programmazione tradizionale, richiede tuttavia competenze informatiche e la mentalità di un programmatore.

A cosa può servire uno strumento come Yahoo! Pipes nella divulgazione scientifica e nella didattica? Per selezionare, sintetizzare e presentare raccolte di dati e notizie.

Pur nella sua essenzialità, Quakescope aiuta a suscitare curiosità scientifiche. Fa assistere quasi in tempo reale alle trasformazioni del pianeta seguendo i terremoti e osservandone caratteristiche e regolarità. Cliccando su "Sat" per vedere un planisfero fisico, per esempio, noti che le scosse si concentrano nelle zone delle dorsali oceaniche.

Quakescope è anche un modesto contributo alla celebrazione degli anni mirabili della scienza. Nel 2008 sono in corso l'International Year of Planet Earth e l'Electronic Geophysical Year.

2 commenti:

  1. Paolo,
    grazie per queste informazioni.
    Per chi ne volesse sapere di più sulle potenzialità di Yahoo Pipes, l'ottimo podcast Tecnica Arcana di Carlo Becchi ne parla diffusamente nelle puntata n. 20 di Tecnica Arcana
    TELEGRAFICA, del 9/9/2007.
    http://www.deathlord.it/tecnicaarcanapodcast/episodi-podcast/archivio/2007.htm

    RispondiElimina
  2. Grazie per la segnalazione Marco. Ripropongo il link all'archivio del podcast che hai segnalato perché non viene visualizzato correttamente nel tuo commento. Ti ricordo che puoi inserire nel testo dei commenti anche alcuni tag HTML, fra cui <A>.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.