sabato 19 aprile 2008

Come documentare automaticamente un evento di divulgazione scientifica

Adam Pash del blog Lifehacker presenta alcune idee per documentare fotograficamente una festa. Possono essere utili anche per raccontare eventi di divulgazione scientifica e lasciare ai partecipanti ricordi visivo, eventualmente accessibili via web.

Le idee di Pash, che richiedono attrezzature limitate, permettono di documentare automaticamente l'evento senza l'intervento di qualcuno incaricato di scattare foto o girare un video:
  • creare un video riassuntivo scattando foto a intervalli regolari con webcam nei luoghi principali
  • allestire un chiosco fotografico con una webcam per dare agli ospiti la possibilità di fotografarsi
  • visualizzare in tempo reale su schermi nei principali ambienti dell'evento le foto realizzate, in modo da motivare altri a partecipare e mostrare ciò che accade altrove
Questi suggerimenti, pensati in un contesto americano e per feste informali fra amici, devono essere adattati alle più restrittive norme italiane sulla privacy. Meglio dunque limitarsi a inquadrare i relatori, le guide o altre persone che abbiano dato il proprio consenso. Oppure riprendere apparati dimostrativi e allestimenti museali che seguano l'evoluzione di esperimenti o fenomeni variabili.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.