martedì 1 aprile 2008

Assegnato il premio giornalistico James Randi 2008 per l'informazione scientifica

È stato assegnato a Roberto Giacobbo il prestigioso premio giornalistico James Randi 2008 per l'informazione e la divulgazione scientifica. Nelle motivazioni si legge:
Per avere innalzato la qualità del servizio televisivo pubblico attraverso l'informazione approfondita, completa, rigorosa, corretta e obiettiva del programma Voyager di Rai Due.

6 commenti:

  1. oggi è martedì 1 aprile....sicuramente è uno scherzo.Chiara

    RispondiElimina
  2. E' una vera assurdità. Non discuto il fatto che affrontare temi scientifici come se si scrivesse su Novella 2000 porti "proseliti", ma da qui ad assegnare contale premio ne dovrebbe passare di acqua sotto i ponti.

    Indignato.

    RispondiElimina
  3. Ahahaha!
    Grande Paolo!
    Sono certo che glielo consegneranno insieme sia James Randi che Massimo Polidoro!

    RispondiElimina
  4. Cari amici, è effettivamente un pesce d'aprile. Ma qualcuno, che chiede di rimanere anonimo, ci è cascato.

    Una riflessione finale. La realtà a volte si fa beffa della fantasia. Non mi meraviglierei se Giacobbo vincesse effettivamente un simile premio.

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace notificarvi che un premio Giacobbo l'ha vinto davvero, anche se qualche anno fa quando era ancora tra noi mortali.
    Si tratta del "Premio Capo d'Orlando" che anche se non molto popolare ha nel suo palamres sente come Harold Kroto, John Nash e Riccardo Giacconi. E non è un pesce d'aprile.

    RispondiElimina
  6. Francesco: grazie della segnalazione, che getta un po' più di luce -- sinistra -- sul mondo dell'informazione e della comunicazione in Italia.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.