mercoledì 21 febbraio 2007

Offri al pubblico la possibilità di contattarti

Se non sei una star della divulgazione scientifica come Piero Angela, ti suggerisco di fornire sui tuoi siti web l'opportunità di raggiungerti via email o compilando un modulo online. Da questo canale possono arrivare importanti segnalazioni, suggerimenti o contatti.

Chi ha rapporti con il pubblico preferisce evitare di essere contattato online per timore di:
  • perdere parte della propria privacy
  • ricevere spam
  • ricevere una quantità eccessiva di messaggi
  • affrontare personaggi bizzarri (es. chi vuole convincerti che la Terra non gira intorno al Sole)
  • affrontare ammiratori invadenti
Il rischio di una perdita di privacy è fondato, ma si può limitare creando un indirizzo email solo per i rapporti con il pubblico.

Da 11 anni uso lo stesso indirizzo email, che è sempre stato disponibile in chiaro su siti web e forum online. La quantità di spam che mi arriva, paragonabile a quella di altri utenti che fanno largo uso della posta elettronica, si è stabilizzata e può essere tenuta sotto controllo con i filtri antispam normalmente in uso.

Quanto all'eccessiva quantità di posta e alle richieste bizzarre o invadenti, In base alla mia esperienza credo che siano rischi sopravvalutati. Le poche persone che mi scrivono hanno qualcosa di interessante da dirmi.

Penso che i vantaggi di rendersi accessibili online al pubblico superino gli svantaggi, almeno fino a livelli limitati di notorietà.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.