lunedì 11 febbraio 2008

Il contatto con il pubblico per superare l'isolamento degli astronauti su Marte

I futuri viaggi umani verso Marte presenteranno sfide psicologiche dovute alla lunga durata delle missioni e al tempo di propagazione dei segnali radio, che imporrà contatti differiti con la Terra. Per superare questo isolamento la NASA sta studiando l'impiego di tecnologie di realtà virtuale, grafica 3D e interazione immersiva derivate da mondi virtuali come Second Life e dai videogiochi (segnalato da Forumastronautico.it).

Le tecnologie video ad alta risoluzione, i podcast e i forum online permetteranno inoltre agli astronauti di condividere con il pubblico le loro esperienze di esploratori, realizzando una sorta di reality show che li faccia sentire protagonisti e al centro dell'attenzione:
Just knowing that their every move is being watched by a rapt audience at home could help the Mars voyagers find the strength to solider on in the face of "long-term conditions of isolation, privation and psychological stress," says Robert Zubrin, author of The Case for Mars and founder of The Mars Society.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.