lunedì 18 giugno 2007

Esperimenti di social networking per la comunicazione scientifica

Ricercatori e divulgatori stanno sperimentando altri strumenti Web 2.0 oltre i "tradizionali" blog per parlare di scienza. Il biologo Bora Zivkovic di A Blog Around The Clock ha per esempio iniziato a seguire alcuni siti di social networking per capire cosa funziona e cosa no:
But I am interested in possible ways of making science communication more interactive and more Webby 2.0, beyond just blogs.
Il suo preferito è Facebook. Per il momento io uso solo LinkedIn, presso cui ho un profilo personale.

Questi strumenti sembrano promettenti non solo per migliorare i contatti fra specialisti, ma anche per favorire l'esposizione incidentale della scienza.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.