sabato 14 luglio 2007

Il pubblico dell'astronomia chiede consigli per acquistare un telescopio

Parlando di astronomia il pubblico chiede spesso consigli per l'acquisto di un telescopio. In genere io ne sconsiglio l'acquisto, specialmente a chi vive in zone con forte inquinamento luminoso come le città o non mostra sufficiente motivazione.

Si dimentica spesso che un telescopio è un complesso e costoso strumento scientifico. Se l'entusiasmo iniziale non è seguito da un adeguato investimento di tempo per approfondire le tecniche di osservazione e la conoscenza del cielo, lo strumento rischia di rimanere chiuso in un armadio per noia o delusione.

Consiglio invece di partecipare a osservazioni pubbliche del cielo organizzate da gruppi di astrofili e osservatori astronomici. Oppure suggerisco di usare semplici strumenti che si possono già avere in casa, per esempio binocoli o piccoli cannocchiali.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.