giovedì 24 luglio 2008

Gli scienziati e il paradosso della sperimentazione

Gli scienziati sono innovatori. Realizzano esperimenti sempre più audaci basati su nuove macchine sempre più grandi, raffinate, complesse e costose.

Ma questa attenzione alle novità tecnologiche per la ricerca non sembra accompagnata da altrettanto interesse a sperimentare nuovi strumenti di comunicazione fra colleghi o con il pubblico, anche quando questi strumenti sono a portata di mano e non richiedono finanziamenti.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.