venerdì 18 luglio 2008

L'Agenzia Spaziale Europea inizia a usare Twitter

Il 20 giugno 2008 l'European Space Agency (ESA) ha attivato la presenza Twitter Planck dedicata alla missione omonima, un satellite scientifico per lo studio della radiazione cosmica di fondo che sarà lanciato nel 2009. È la prima volta che l'ESA inizia a usare questo strumento di microblogging, che la NASA impiega con successo da alcuni mesi per la comunicazione pubblica.

Attualmente Planck su Twitter è seguito da circa 170 utenti. Gli aggiornamenti, in prima persona come per MarsPhoenix, riguardano le fasi di test del satellite e informazioni sulla missione. Ma, curiosamente, Twitter sta diventando uno strumento di comunicazione anche fra tecnici e scienziati di ESA e NASA, che si scambiano domande e incoraggiamenti sulle rispettive missioni.

2 commenti:

  1. Andrea Bernagozzi18 luglio 2008 19:51

    Caro avventuriero planetario,

    Twitter per la comunciazione tra ESA e NASA: meraviglioso.

    Grazie per darci sempre di queste "chicche" significative sull'evoluzione della comunicazione della scienza!

    Inviterò a iscriversi al servizio Twitter di Planck i partecipanti al corso di "cosmologia per tutti" che faremo in autunno all'Osservatorio in Vallée.

    Saluti, Andrea

    RispondiElimina
  2. Caro Andrea, fare conoscere Twitter ai partecipanti al corso è un esperimento interessante.

    RispondiElimina

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.