sabato 31 marzo 2007

Volti nuovi per l'immagine della NASA

Molti criticano l'atteggiamento della NASA nei confronti della comunicazione con il pubblico perché fa apparire l'esplorazione dello spazio noiosa, poco interessante, piatta.

Come recuperare l'entusiasmo e lo spirito di avventura? L'astronomo Phil Plait del blog Bad Astronomy suggerisce di affidare il rinnovamento dell'immagine della NASA a persone esterne all'organizzazione, come Damaris Sarria.

Damaris, ingegnere aerospaziale che lavora al Kennedy Space Center, è una ragazza americana che sogna di diventare astronauta. Sta raccontando la sua esperienza e i suoi sforzi nel blog How I Am Becoming An Astronaut, che conosco e seguo da qualche mese.

Plait apprezza la spontaneità, l'entusiasmo e il dinamismo di Damaris. Ma il suo pregio maggiore è non essere vincolata alla maldestra macchina delle pubbliche relazioni NASA, dalla quale Plait si augura che Damaris rimanga fuori il più a lungo possibile.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.