martedì 29 maggio 2007

Confronto dell'Ulivo sulla cultura a Milano: la scienza non è invitata?

Marilena Adamo, Capogruppo dell'Ulivo al Consiglio Comunale di Milano, annuncia sul suo blog l'apertura di un confronto pubblico dell'Ulivo per rilanciare la cultura in città. Nella sezione "Il censimento delle idee" del documento allegato Azioni, idee, progetti per cambiare la politica si legge:
Oltre cento diversi soggetti dell'industria dello spettacolo, del cinema, dell'editoria, del teatro, del design, dell'architettura, delle arti figurative e pittoriche, dell'espressione creativa da strada, dell'autogestione verranno "censiti" nei [mesi] di maggio e giugno.
Sono molti i soggetti invitati a questo confronto, a cui parteciperanno anche esponenti "dell'espressione creativa da strada" (i graffitari?). Ma, apparentemente, chi parla di scienza non è considerato un interlocutore.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.