lunedì 7 maggio 2007

L'elite culturale che esclude la scienza dalla TV

"Agli italiani in TV interessano solo il calcio e la gnocca".

Lo disse qualche anno fa un dirigente televisivo a una mia amica, una signora che cura le pubbliche relazioni per un'istituzione scientifica, che gli aveva chiesto perché non si producono nuovi programmi di divulgazione scientifica.

L'esperienza e l'intuizione mi suggeriscono che questa schietta analisi è semplicistica nella migliore delle ipotesi. Ma, a differenza di quell'esponente dell'elite illuminata che decide cosa deve o non deve interessare al pubblico, non ho i mezzi per dimostrarlo.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e richiedono l'approvazione di Paolo Amoroso prima della pubblicazione. Paolo si riserva di rifiutare quelli contenenti spam, insulti, farneticazioni pseudoscientifiche, o che non sono appropriati secondo il suo insindacabile giudizio. Inviando il commento ti assumi la responsabilità del suo contenuto. Dopo la pubblicazione del commento Paolo non accetterà richieste di cancellazione.